Blog
19 giugno 2017 by E-commerce, Prestashop

Prestashop 1.7 : Scopriamo tutte le novità

Finalmente è arriva la versione di Prestashop 1.7 portando moltissime novità e miglioramenti su tutti i fronti.
L’obiettivo degli sviluppatori di Prestashop è stato di semplificare il lavoro sia al personale dei negozi che lo utilizzano che alle agenzie web che devono sviluppare e modificare componenti aggiuntivi.
Il loro motto infatti è “Code Better, Create Easier, Sell Faster”, cioè scrivi codice migliore, più facilmente per ottenere risultati in minor tempo.

Cosa porta versione 1.7: uno sguardo in generale

symfony

La principale novità della versione di Prestashop 1.7 è sicuramente aver adottato come motore Symfony 2.8.
Per chi non lo conoscesse, Symfony è uno dei framework PHP attualmente più utilizzato al mondo (forse il più utilizzato) per lo sviluppo di applicazioni web.
Questo cambiamento radicale può essere considerato un enorme passo in avanti.
Oltre alla possibilità di ottenere performance generali migliori, è possibile sviluppare nuovi moduli in modo più semplice, in quanto gli sviluppatori utilizzeranno una piattaforma standard ben documentata.
La “nuova” gestione dei temi
La nuova parte di gestione del tema utilizzerà sia Twig, il motore di template di Symfony, sia l’ormai vecchio Smarty.
Questi due sistemi coesisteranno insieme per venire incontro alle necessità di tutti gli sviluppatori.

Nel dettaglio:

  • le pagine nel front-office sono scritte con Smarty
  • le pagine del nuovo back-office sono scritte con Twig (alcune pagine “vecchie” sono ancora scritte in Smarty)

Per venire incontro agli sviluppatori è stato introdotto uno “starter theme” senza alcuno stile predefinito, ottimo come scheletro di partenza per realizzare il proprio tema personalizzato con estrema semplicità.
E’ stata aggiunta una la funzionalità di ereditarietà dei temi. E’ possibile infatti modificare il template grafico senza dover nemmeno toccare i file sorgenti del tema, semplificando inoltre anche l’aggiornamento dei temi stessi, in quanto non intervengono più “resettando” le personalizzazioni.
Un’altra novità rilevante è la creazione del Prestashop UI kit, una serie di risorse per sviluppatori utile per creare interfacce utente coerenti con lo stile del back office.

I temi di Prestashop 1.6 sono compatibili con la versione 1.7?

La risposta breve è no, i temi di Prestashop 1.6 non sono compatibili con 1.7 ne viceversa.
La spiegazione un po’ più articolata invece è che, anche se la nuova versione mantiene Smarty come linguaggio principale per la creazione di temi grafici, il sistema ha subito una forte e netta rottura con il passato.
Per realizzare una struttura del software ben fatta infatti, gli sviluppatori hanno preferito sacrificare la retro compatibilità.
Il mio consiglio è quindi di realizzare un tema nuovo e migliore invece di perdere tempo a provare ad adattarlo alla 1.7.
Tieni presente che, se il tuo obiettivo è realizzare un tema per la nuova versione di Prestashop da rivendere sullo store ufficiale di Prestashop, DEVI utilizzare Bootstrap 4.
E’ stata presa questa decisione sia per standardizzare il più possibile i moduli e i temi nel marketplace, sia per alzare lo standard di sviluppo e per non rovinare le alte aspettative su PS 1.7.

Il nuovo tema default

Gli altri vantaggi di Prestashop 1.7, oltre ad arrivare con un nuovo starter, include un tema predefinito chiamato “Classic theme”. Questo tema è stato realizzato per risultare sia elegante che efficace per gran parte delle tipologie di negozio e, oltre ad essere gratuito, può accompagnare con semplicità nei primi passi un e-commerce che si sta affacciando alla vendita online.
Il nuovo tema include Bootstrap 4 ed è perfettamente ottimizzato per i dispositivi mobili, inoltre è configurabile e facilmente personalizzabile in modo da rendere unico e personale ogni negozio.
Una delle feature più interessanti della 1.7 è senza dubbio il modulo di pagamento one-page impostato come predefinito, semplificando notevolmente l’acquisto per il cliente quindi aumentando il tasso di conversione del negozio.
Inoltre è stata migliorata la gestione dell’ordine: il cliente ha sempre sotto il proprio carrello che può modificare con estrema semplicità.

Restyle del Back Office

Il nuovo Back Office di Prestashop 1.7 presenta numerosi miglioramenti in ogni ambito. L’aspetto grafico è stato ottimizzato sia per un utilizzo più facile sia per la navigazione da dispositivi mobili.
Alcune scheda, come ad esempio la scheda prodotti, sono state ridisegnate per semplificare l’aggiunta a catalogo dei prodotti, e nella lista dei prodotti inseriti verranno mostrati di default prima gli ultimi inseriti.
Inoltre è stata aggiunta una nuova tab che permette la scelta dei moduli che possono essere inseriti nella pagina front office del prodotto.
Le categorie dei prodotti hanno ora le stesse funzioni dei prodotti: quando vengono messe offline è possibile aggiungere un redirect ad un’altra pagina.
Un’altra aggiunta interessante è il tasto “aggiorna tutti” nella pagina dei moduli, per aggiornare con un click tutti i moduli.

Come aggiornare a Prestashop 1.7

prestashop 1.7

Recentemente è stato rilasciato un modulo per aggiornato con un click la versione di Prestashop all’ultima disponibile oggi (la 1.7.1). Il modulo, che è ancora in fase di test, è scaricabile da questa pagina http://build.prestashop.com/news/updated-1-click-upgrade-module/
Prima di aggiornare alla versione di Prestashop 1.7, dobbiamo avere bene a mente alcuni concetti chiave, primo tra tutti è che la nuova piattaforma è completamente diversa da quella vecchia.
Alcune funzionalità sono state deprecate, altre modificate, i temi grafici della versione 1.6, come detto in precedenza, non sono compatibili in alcun modo con la nuova versione.
Gran parte dei moduli tuttavia possono essere importanti nella nuova 1.7 senza grossi problema, fatta eccezione dei moduli di pagamento e quelli che lavorano sulla pagina prodotto.
Le API del sistema di gestione dei pagamenti infatti hanno subito alcune piccole modifiche, mentre le pagine prodotto hanno ricevuto un totale restyle della DOM.
Con questo aggiornamento è possibile quindi che qualcosa vada storto, quindi consiglio di partire da una piattaforma nuova e reimportare i dati.
Tuttavia se preferisci utilizzare l’aggiornamento oneClick ricordati che il tuo tema precedente verrà disabilitato al suo posto verrà attivo il default theme, e alcuni modulo probabilmente avranno bisogno di qualche correzione alla parte grafica.

Requisiti di hosting

Per installare il nuovo Prestashop in locale per fare test, come su un hosting condiviso, i requisiti sono piuttosto standard: il server web Apache supportato è 1.3 e il 2.x, oppure Nginx con installato la versione di PHP 5.4 e superiore.
Prima di installare Prestashop 1.7 c’è bisogno che MySQL 5.0+ abbia un database precedentemente creato.
Nella configurazione del PHP è fondamentale impostare il memory_limit su a 64M e il upload_max_file_size su 16M, attivare le estensioni: Mcrypt, MemCached, OpenSSL, Zip, Curl, GD e PDO.

Cerchi un’ agenzia certificata Prestashop ? Contattaci per qualsiasi domanda

0 Commenti

Agenzia Biquadro

Entra in contatto con la nostra Agenzia Web. Per qualsiasi richiesta vostra richiesta non esitate a contattarci, saremo lieti di aiutarti!

Telefono: 0423 759385
Email: info@biquadroagency.it
Modulo Contatti: Scrivici

Ultimi Lavori